10.2.09

L'Italia verso leggi razziali




L'Italia precipita, unico Paese occidentale, verso il baratro di leggi razziali, con medici invitati a fare la spia e denunciare i clandestini, cittadini che si organizzano in associazioni paramilitari, al pari dei 'Bravi' di don Rodrigo, registri per i barboni, prigionieri virtuali solo perché poveri estremi, permesso di soggiorno a punti e costosissimo".
E' quanto scrive Famiglia Cristiana di questa settimana nell'editoriale di dedicato agli ultimi provvedimenti del governo sulla sicurezza.

Fonte: Ansa

ANCORA QUEI PERICOLOSI COMUNISTI!!!

5 commenti:

Crocco1830 ha detto...

Siamo allo sfascio. O meglio, allo (s)fascio!

alexilgrande ha detto...

Ciao!

Ma secondo te perchè in questa legislatura gli organi catto-italiani più notori non appoggiano il governo?

Elsa ha detto...

non c'è da star sereni, ma proprio per nulla.

l'incarcerato ha detto...

Famiglia Cristiana in questi tempi mi sta piacendo molto...

Aride ha detto...

@crocco1830: da tempo lo ripeto: si tratta di un regime

@alexilgrande: mi risulta che la santa sede sia piuttosto vicina a questo governo.
Ci sono organi poi che hanno preso le distanze, ma come non farlo? Bisogna essere completamente miopi, evito termini volgari, per non vedere che questo esecutivo procede a spron battuto nel suo progetto di azzeramento dei diritti fondamentali del cittadino.
Non significa che gli organi catto-italiani, come li definisci tu, siamo improvvisamente divenuti dei pericolosi comunisti mangiatori di bimbi, semplicemente vedono ciò che è sotto gli occhi di tutti ed hanno la decenza di dirlo con voce forte e chiara, cosa che chi si ritiene di sinitra (sic!) non fa. Ovviamente mi riferisco al sempre più squallido Walter.

@Elsa: niente serenità, assolutamente.

@l'incarcerato: famiglia cristiana prende posizione su argomenti che tutti dovrebbero vedere e denunciare. Bisogna assolutamente dargliene atto. Sono altri che fingono di non vedere, e fanno il gioco dello psiconano...