18.3.09

Per Fauto e Iaio

Fausto e Iaio

Dopo un pomeriggio con gli amici Fausto al Parco Lambro, Iaio al parco prima e poi in centro con la sua ragazza. Verso le 19.30 i due ragazzi si incontrano alla Crota Piemunteisa di via Leoncavallo, uno dei luoghi di ritrovo abituale dei giovani del centro sociale. Nella sala biliardo lo diranno poi vari testimoni, ci sono quella sera tre giovani che nessuno aveva mai visto prima. Fausto e Iaio si avviano per andare a cenare a casa Tinelli, come ogni sabato sera. Sarebbero ritornati al centro alle 21 per assistere al concerto di blues. Fra le 19.30 e le 19.45 si incamminano e all'altezza di via Mancinelli, 19.55 circa, di Fronte al cancello di ferro della Anderson School, sono ferme alcune persone. I due ragazzi raggiungono il gruppo in attesa nella penombra di via Mancinelli 41. C'è uno scambio di battute tra Fausto, Iaio e gli altri in attesa, poi i tre aprono il fuoco: 8 colpi calibro 32 e scappano, due di essi hanno in mano dei sacchetti, probabilmente di plastica, e indossano impermeabili chiari. Il terzo porta un giubbotto marroncino. Tutti e tre si allontanano lungo via Mancinelli. laio è già morto. Fausto agonizzerà fino all'arrivo dell'auto ambulanza e morirà durante il trasporto all'ospedale.

Fonte: Wikipedia

NON DIMENTICHIAMO!!!

UN SALUTO A PUGNO CHIUSO!!!

4 commenti:

NADIA ha detto...

hola, non dimenticheremo!!!!!!
Hasta siempre Laio e Fausto!!!!

fabrax ha detto...

anche se sono passati più di 30 anni, grazie Aride di averli ricordati

pierprandi ha detto...

Per non dimenticare...! Unisco anche il mio saluto a pugno chiuso...A presto

Aride ha detto...

@tutti: Noi non dimentichiamo!!!