24.8.08

Paraguay, via i vertici militari



Il presidente Fernando Lugo ha dato una notevole sferzata alla politica paraguayana.
Dopo aver nominato fra i suoi ministri una donna di origine indigena (è la prima volta che accade nel Paese), adesso Lugo mette in ordine le alte cariche militari.
Una misura quella voluta dell'ex prelato che tende a tagliare i ponti con il passato per far partire un nuovo processo di purificazione di certi ambienti alimentati da decenni di corruzione. Dunque, la stragrande maggioranza dei vertici militari andrà in congedo. Fra loro i comandanti dell'esercito, de la Armada, dell'aviazione e altri 15 ufficiali. Stessa sorte è toccata al capo della polizia nazionale sostituito circa una settimana fa dal commissario Federico Acuña.
La decisione di cambiare i comandi militari è stata presa dal presidente per rispondere alla domanda della popolazione che da tempo chiedeva di porre fine all'abuso di potere, alla corruzione e alla mancanza di sicurezza all'interno delle istituzioni. Non solo. La società civile paraguayana ha spesso criticato le forze militari per la loro corruzione e per il ruolo giocato nella vita politica del Paese spesso vicina ai tentativi golpisti.
I nuovi vertici militari, considerati “fedeli all'ordine istituzionale” giureranno oggi.

Fonte: Peacereporter


FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA!!!

5 commenti:

indiano ha detto...

finalmente una buona notizia.. grazie per avermi dato modo di apprenderla..

indiano

happyclown ha detto...

caro aride , ce ne vorrebbero 1000 al giorno di notizie cosi...:))
ciao amico!

Aride ha detto...

Ciao indiano!
Benvenuto!

Aride ha detto...

happyclown hai perfettamente ragione.....
1000 buone notizie al giorno.
A presto.

happyclown ha detto...

Ciao aride, scusa nn ho capito a cosa ti riferisci circa il potere....a quale mio commento? ...