25.2.09

Forza nuova? No grazie!



Chiedo gentilmente ai lettori di questo blog di inviare la lettera riportata qui sotto, debitamente firmata e datata al Sindaco del Comune di Bergamo.

Per sabato 28 febbraio è infatti prevista l'inaugurazione di una sede di forza nuova in città, alla presenza del segretario nazionale, nonché ex terrorista nero Roberto Fiore.



Invia un fax di protesta al Comune di Bergamo al nr. 035399031 o 035399049

Invia una mail al Sindaco di Bergamo all'indirizzo sindaco@comune.bg.it


Grazie mille a tutti.


Alla cortese attenzione di

Roberto Bruni

Sindaco di Bergamo

Oggetto: NO all'apertura della sede fascista di Forza Nuova nella città di Bergamo!

Egregio Signor Sindaco,

mi permetto di intervenire in merito all'apertura nella sua città, il prossimo Sabato 28 Febbraio, di una sede dell'organizzazione neo-fascista Forza Nuova.

A questa iniziativa presenzierà Roberto Fiore segretario nazionale di FN, che benché tenti di ripulirsi nelle vesti di parlamentare europeo è stato e resta un criminale fascista implicato negli anni '70-'80 nelle trame del terrorismo fascista ed oggi è a capo di un organizzazione (Forza Nuova appunto) apertamente fascista, che fa del razzismo, del revisionismo storico e della violenza contro persone di sinistra, immigrati, omosessuali e diversi in generale la propria unica attività politica.

Informato dei fatti, reputo che soprassedere all'apertura di un covo fascista nel pieno centro della sua città sia un fatto grave che connota negativamente l'operato della sua Amministrazione come anti-democratica e complice della riabilitazione del fascismo e delle sue squadracce.

Permettere l'apertura di una sede di Forza Nuova è una violazione di quanto sancito dalla Costituzione antifascista e della Legge Scelba del 20 Giugno 1952 che all'articolo 4 sancisce come colpevole di reato chi "pubblicamente esalta esponenti, principi, fatti o metodi del fascismo, oppure le sue finalità antidemocratiche".

Permettere l'apertura di una sede di Forza Nuova è un offesa alla storia e alla tradizione antifascista del nostro paese e alla memoria dei partigiani che hanno combattuto per consegnarci un Italia libera per sempre dal fascismo.

Permettere l'apertura di una sede di Forza Nuova nella sua città equivale ad un lasciapassare alle scorribande e alle violenze di cui le squadracce di FN danno prova ogni giorno nel nostro paese.

Le chiedo quindi di rivedere le sue posizioni ed attivarsi per porre divieto all'apertura della sede di FN a Bergamo nel rispetto della Costituzione antifascista e dei principi democratici che sancisce.


Distinti saluti


Bergamo,



"Non occorre essere forti per affrontare il fascismo nelle sue forme pazzesche e ridicole: occorre essere fortissimi per affrontare il fascismo come normalità, come codificazione, direi allegra, mondana, socialmente eletta, del fondo brutalmente egoista di una società".

Pierpaolo Pasolini


7 commenti:

alexilgrande ha detto...

Le persone devono sempre essere libere di esprimersi, e se c'è qualche str**** che crea questo partito e qualche imbecille che fa il militante per quanto mi riguarda hanno la libertà di aprire tutte le sedi che vogliono. Secondo me non bisogna reprimerle queste persone impedendogli l'apertura di una loro Sede, tanto trovano comunque il modo per riunirsi. Ti dirò di più: anche la loro pericolosità permarrebbe lo stesso.

Qui non bisogna reprimere, qui bisogna agire in altra maniera.


ps: Anche io sarei felice se certa gente non esistesse, ma non considerarli e reprimerli non li toglie di mezzo.

Blogger ha detto...

Aride per me dev'essere dimostrato dalle istituzioni che sono fascisti, che desiderano sovvertire la democrazia.
Io e te lo sappiamo ma siamo persone, non possiamo che dare una nostra opinione.
Il problema Aride è che alle istituzioni e alla maggioranza dei cittadini queste idee stanno bene, ammettiamolo.
Capisco la tua iniziativa.
Su Israele (boicotto) ti ho seguito, su questo mi riservo, ok?
Non mi piacciono neppure molti centri rossi che democratici non sono mai stati Aride.
Ora il problema certamente non sono loro ma i fascisti che stanno invadendo e governando il paese.
Blogger

alexilgrande ha detto...

Con blogger mi sento di concordare una cosa:

Alla stragrande maggioranza degli italiano stanno bene sia il governo che certe idee. Questi sono quello che sono, non giriamoci attorno.

luca ha detto...

il problema è che questi si presentano come un partito non come un centro sociale e la cosa mi sembra differente.

Elsa ha detto...

io credo che l'ignoranza sia un pretesto di comodo oggi !!!
Beato colui che veramente lo è !!!
Per il resto il paese segue il padrone... chi non si sente suddito ha paura, anche di questi movimenti... il fatto è che attualmente non vi è una sorta di equilibrio... quindi la nascita di nuovi centri spaventa. Eccome se spaventa...
la penso esattamente come Te Aride.

Aride ha detto...

@alexilgrande: proprio perchè ognuno è libero di esprimersi, io mi ritengo libero di schierarmi senza se e senza ma contro un partito che ha come segretario un ex terrorista nero, che si ispira al fascismo.

@blogger: riesco a seguire il tuo raginamento, che non fa una piega, anche se ovviamente non lo posso condividere. Ti ringrazio per il boicottaggio ad israele. Forza nuova purtroppo non è un centro sociale, è un partito che in piena regola (????) si è presentata alle elezioni italiane ed europee; è vero, sono le istituzioni a doverlo provare e questa lettera a mio avviso va proprio in questo senso, di stimolo nei confronti delle istituzioni che latitano.

@luca: condivido, purtroppo forza nuova non è un centro sociale, ma un partito a tutti gli effetti.

@Elsa: grazie mille... L'ignoraanza è senza dubbio un pretesto di comodo....

Marte ha detto...

Alla stragande maggioranza degli italiani stette bene il ventennio, il duce, le leggi raziali. I partigiani erano fuorilegge.

Mi spiace, ma trovo che sia pericoloso semplicemente delegare alle istituzioni, le istituzioni vanno sollecitate di fronte a questi episodi.
Ancora più pericoloso è tergiversare verso il fascismo. Cominciò così.
E oggi cosa abbiamo?
L'allarme sicurezza ha dato vita alle ronde...non ci ricorda proprio niente?

Forza Nuova si è sempre dichiarata neofascista.
I fondatori Fiore e Morselli furono condannati per banda armata e associazione sovversiva.
Eh no, il carcere non li ha riabilitati perchè si sono rifugiati in Inghilterra come "rifugiati politici" e non sono mai stati estradati, riuscendo a crearsi un piccolo impero finanziario (che comprende anche un agenzia di collocamento!)

Il presente non mostra affatto alcuna originalità rispetto al passato.