7.4.09

Andate al mare

Berlusconi andate al mare Il premier Silvio Berlusconi ha visitato nel pomeriggio di martedì la tendopoli di San Demetrio, un piccolo centro vicino L’Aquila dove sono presenti diverse centinaia di sfollati a causa del sisma. Il Cavaliere ha più volte rivolto un invito alla popolazione: «Noi stiamo facendo l’inventario delle case, voi intanto prendetevi un periodo, è quasi Pasqua ed è la bella stagione, andate sulla costa, al mare: paghiamo tutto noi». «Una volta che lo Stato è vicino - ha esortato Berlusconi - fate così, andate al mare, sarete serviti e riveriti fidatevi: avete l’assistenza di tutti gli italiani». Berlusconi ha dunque insistito a non restare nelle tende, ma a spostarsi «sulla costa, è a un’ora di autobus, facciamo tutto noi». A dei bambini che lo salutavano, Berlusconi ha detto: «Fate i bravi, voi, dite alle mamme di portarvi al mare che ci sono degli alberghi che vi aspettano». Poi, rivolgendosi a una signora sulla quale erano visibili i segni di una lunga permanenza al sole, il Cavaliere ha detto: «Mi raccomando, mettete la crema solare».
I COMPLIMENTI - «Complimenti, avete lavorato tutta la notte, siete forti». Così Berlusconi ha salutato un gruppo di alpini che hanno allestito il campo per gli sfollati. «Mi ha colpito lo spirito dei soccorritori - ha poi aggiunto il presidente del Consiglio parlando con i giornalisti - e anche la grande dignità degli abitanti». «Poi, certo - ha aggiunto - quando vedono il premier sono contenti perchè sentono che lo Stato è vicino». «È miracoloso - ha aggiunto il premier - quello che è stato fatto: a 36 ore dal terremoto sono state tirate su 20 tendopoli». E ai cittadini che manifestavano l'intenzione di rimanere e di non lasciare le loro cose, Berlusconi ha ribadito che la miglior soluzione al momento è quella di spostarsi sulla costa. «Lo stato d'animo non cambia a stare qui o al mare - ha detto loro - ci vorrà del tempo ma lo faremo».

Fonte: Corriere della sera

ORA, IO CAPISCO CHE QUESTO NON E' IL MOMENTO DELLE POLEMICHE, SOPRATTUTTO NEI CONFRONTI DI UN MEGALOMANE, MA CREDO ANCHE CHE CI SIA UN LIMITE A TUTTO E CHE LA DECENZA DEBBA PREVALERE, ALMENO IN SITUAZIONI DRAMMATICHE.

10 commenti:

pierprandi ha detto...

mi ero imposto di tenere i toni bassi, solo ed esclusivamente per rispetto di chi in questo momento sta soffrendo... Ma il nano sta abusando della mia pazienza...Aride credo che lui non abbia la più pallida idea di cosa sia la decenza..fanculo al nano... Hasta siempre!

Alessandro ha detto...

Un uomo di merda!

Aride ha detto...

Riassumendo: Fanculo nano di merda!!!

Dino ha detto...

Quest'uomo supera ogni limite!

libertà ha detto...

Che FOGNA che siete.
Grondate merda maleodorante da ogni poro.
Il comunismo è morto, ma la mamma degli idioti è sempre pregna..come dimostra questo pseudo-blog.

Aride ha detto...

@libertà: offese gratuite senza alcun tipo di fondamento o un minimo di ragionamento, ma forse è chiedere troppo, lo so. Dimenticavo, riferisci a tua sorella che mi deve ancora il resto dall'altra sera.

libertà ha detto...

Partendo dal presupposto che insultare pesantemente un legame affettivo come una sorella è la più infima espressione di viltà, meschinità e bassezza, non mi pare che ci siano tracce di "ragionamento" in questo blog.
Pertanto, tu resti FECCIA, oltre che uno che ha bisogno di una figa a pagamento, dato che non te ne puoi permettere una gratis.
Ti definisci da solo.
ciao

Aride ha detto...

@libertà: non procedo con le provocazioni, dal momento che noto, ma è soltanto una conferma, che il livello è davvero molto basso. L'ironia e l'autoironia sono di appartenenza di ben altra gente. Non rimuovo i commenti, in quanto sono firmati (si fa per dire, dal momento che non vi è il coraggio di farsi vedere in faccia, ma una firma è presente). Per quanto riguarda il "ragionamento", sei uno dei pochi/delle poche che muovono una critica del genere a questo blog, comunque la accetto, ma mi aspetto ora che tu mi possa indicare uno spazio, magari un tuo spazio dove poter... ragionare.

libertà ha detto...

Se il livello è molto basso è solo perchè l'ho adeguato a quello degli interventi e dei commenti qui presenti.
Detto ciò, sono solo un lettore di passaggio, finito qui via google, che non ha resistito a condividere con gli altri la sua opinione.
Al di là degli insulti più o meno pesanti non ritengo ci siano dei margini di profitto in un'eventuale ragionamento tra noi due, prevedendo già la rissa a parole. Potrei anche registrarmi e metter una mia foto come avatar, se ciò per te può esser prova di "coraggio", ma lo reputo uno sbattimento evitabile.
Detto ciò, buona continuazione.

Aride ha detto...

@libertà: il mostrare il proprio volto quando si critica, o peggio si offende, indipendentemente dal motivo per il quale lo si fa, credo non sia mai uno sbattimento evitabile.
Anche io credo che la rissa a parole sarebbe inevitabile, ma forse il confrontarsi con chi ha opinioni diametralmente opposte potrebbe essere motivo di accrescimento, forse. Grazie mille e ovviamente, quando vorrai sarei sempre il/la benvenuto/a su questo blog.